Plumcake integrale alle noci e marmellata

Plumcake alle noci e marmellata ricetta con foto passo passo - blog @vicaincucina

Il plumcake integrale alle noci e marmellata è un dolce rustico, ricco di fibre, con meno zuccheri rispetto ad un plumcake normale; ideale per una colazione nutriente! La sua composizione è formata da ingredienti come: farina “Pane nero ai 7 cereali”, farina di riso, burro, yogurt, noci e all’interno un velo di marmellata di ciliegie. Se volete rendere questo dolce ancora più leggero basta sostituire il burro con 100 ml di olio di mais o di cocco.

PRIMA DI INIZIARE: Lascia fuori frigo il burro per almeno due ore prima di utilizzarlo. Pulisci le noci e scegli accuratamente i gherigli senza eventuali pezzetti di bucce o altro. Metti l’uvetta sultanina in una ciotola con l’acqua fredda ad ammorbidirsi.


Lascia a a portata di mano uno stampo adatto per il plumcake, una frusta elettrica, una spatola (per amalgamare l’impasto). Ricordati di far preriscaldare il forno a 180°C per 5 minuti prima di inserire il dolce dentro.

📝 INGREDIENTI, DOSI E TEMPI DI PREPARAZIONE:


🍴 Dosi🕓 Preparazione🕓 Cottura
830 min45 min

  • 3 uova
  • 150 g di zucchero di canna integrale Mascobado
  • 50 g zucchero a velo
  • 100 g di burro (oppure 100 ml di olio di mais o di cocco)
  • 1 vasetto di yogurt greco alla vaniglia (100 g)
  • 150 g di noci (peso senza guscio)
  • 100 g di farina “Pane nero” di Farine Magiche
  • 100 g di farina di riso
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 20 g di uvetta sultanina
  • 150 g circa di marmellata

NOTA: Le foto rappresentano quantità per due plumcakes. Negli ingredienti vi sono scritte le dosi per realizzarne uno da circa 6-8 porzioni.

PROCEDIMENTO:

Separa delicatamente i tuorli dagli albumi. Monta i tuorli  con lo zucchero di canna integrale fino a rendere il composto denso e schiumoso.

Sbattere le uova con lo zucchero - ricetta plumcake - @vicaincucina

Unire il burro ammorbidito in precedenza a temperatura ambiente e continua a montare giusto il tempo che serve per incorporarlo al composto di uova e zucchero. Unire lo yogurt e continuare a montare per altri secondi.

Unire il burro al compost e continuare a mixare - ricetta plumcake - @vicaincucina

Setaccia all’interno le farine, unire anche mezza bustina di lievito e l’uvetta (precedentemente ammorbidita nell’acqua e strizzata); mescola fino ad amalgamare tutti gli ingredienti.

Unire la farina e l'uvetta - ricetta plumcake - @vicaincucina

Monta gli albumi a neve non troppo ferma: cominciate montando ad una velocità media; non appena gli albumi prendono aria e raddoppiano di volume unire a pioggia lo zucchero a velo; continua a montare finché gli albumi avranno una densità della cremosa e non troppo solida.

Come montare gli albumi al punto giusto - ricetta plumcake - @vicaincucina

Trita grossolanamente le noci e uniscile al composto insieme agli albumi montati; incorpora delicatamente seguendo il verso di direzione mescolando dal basso verso l’alto facendo attenzione a non smontare il tutto, altrimenti dopo la cottura il vostro plumcake sarà duro e gommoso.

Imburra ed infarina uno stampo e versa uno strato di impasto. Con il cucchiaio disponi al centro la marmellata e copri con il restante impasto. (Io ho creato due plumcake perché ho raddoppiato le dosi).

Incorporare gli albumi montati, unire le noci tritate e versare l'impasto negli stampi - ricetta plumcake - @vicaincucina

Inforna il plumcake nella parte medio bassa del forno (che è stato già preriscaldato a 180°C) per 45 minuti.

Plumcake integrale alle noci e marmellata ricetta - blog @vicaincucina

Il plumcake è pronto, un’ottima fonte di fibre per la tua colazione quotidiana!

Torta alle noci con ripieno di marmellata ricetta - blog @vicaincucina

Zucchero di canna integrale Mascobado - foto blog @vicaincucina

Ho utilizzato lo zucchero di canna integrale Mascobado, è uno zucchero integrale prodotto con un metodo artigianale e semplice. Si spremono le canne e si concentra il succo per evaporazione dell’acqua, usando come combustibile i residui di canna (bagassa). chi lo produce. Mascobado trattiene così tutti i principi nutritivi che normalmente si perdono nella raffinazione dello zucchero bianco. È ricco di sali minerali, in particolare di ferro, elemento di cui è difficile coprire il fabbisogno giornaliero. Non è sbiancato chimicamente e tutti i passaggi rispettano principi di agricoltura biologica.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:



Views 18.720

4 Comments

Scrivi un commento: