Parmigiana di melanzane alla messinese

Parmigiana di melanzane alla messinese ricetta con foto passo passo blog @vicaincucina

La parmigiana di melanzane è un piatto tipico della cucina siciliana. Questa è la versione messinese e consiste nell’aggiunta di capperi e prosciutto cotto, deliziosa!

Oltre all’ampia diffusione italiana, la parmigiana è presente anche negli Stati Uniti, in Canada e in Australia. La melanzana da tempo viene considerata un prodotto agroalimentare tradizionale tipico della Sicilia. È presente in tutto il sud Italia, lo troviamo anche al centro-nord.


L’impiego della melanzana nella cucina regionale siciliana è grandissimo, e non esiste altro ortaggio, o verdura, che possa essere preparato in così tanti modi; fritte, al forno, arrostite, sono deliziose in tutte le maniere.

📝 INGREDIENTI, DOSI E TEMPI DI PREPARAZIONE:


🍴 Dosi 🕓 Preparazione 🕓 Cottura
4 30 min 20 min

  • 3 melanzane grandi e ovali
  • 250 g di mozzarella di bufala
  • 150 g di prosciutto cotto a fettine sottili
  • 1 cipolla piccola
  • 3 cucchiai di olio d’oliva (per la salsa)
  • 700 g passata di pomodoro rustica
  • 100 g di parmigiano grattugiato
  • 20 g di capperi
  • 4 cucchiai di pangrattato
  • basilico in abbondanza
  • 400 ml – olio di semi  (per friggere le melanzane)
  • sale

🌿 STAGIONE (melanzane): GIU LUG AGO SET

PROCEDIMENTO:

Taglia a fettine la mozzarella e lasciala scolare fino al momento del uso. Sbuccia le melanzane, tagliale a fette non troppo sottili. Mettile a strati dentro uno scolapasta cospargendo col sale per almeno mezzora.

Come far fuoriuscire l'amaro delle melanzane blog @vicaincucina

Dentro un tegame con 3 cucchiai di olio d’oliva soffriggi per 1 minuto a fiamma moderata la cipolla tagliata finemente. Aggiungi la salsa di pomodoro e lascia cuocere a fuoco moderato per 15 minuti.

A fine cottura aggiungi l’olio extra vergine d’oliva, delle foglie di basilico fresco e uno spicchio d’aglio intero leggermente schiacciato (che andrà tolto dopo 10 minuti).

Salsa al pomodoro e cipolla per la parmigiana di melanzane blog @vicaincucina

Lava velocemente sotto l’acqua corrente le melanzane dal sale, strizzale e mettile a strati tra due canovacci puliti da cucina.

Dentro un ampia padella scalda l’olio di semi e friggi le fette di melanzane finché saranno dorate su tutti e due i lati. Fai togliere l’olio in eccesso lasciandole asciugare su un foglio di carta assorbente.

Che melanzane utilizzare per la parmigiana blog @vicaincucina

Dentro una teglia oppure una pirofila disponi il primo strato di melanzane. Continua con uno strato di salsa di pomodoro stendendola uniformemente. Sminuzza con le mani delle foglioline di basilico lavate e asciugate precedentemente.

Come si fa la parmigiana blog @vicaincucina

Cospargi con un po’ di parmigiano grattugiato. Disponi le fettine di prosciutto cotto, i capperi lavati, dissalati e ben strizzati.

Parmigiana messinese ricetta blog @vicaincucina

Aggiungi le fettine di mozzarella e cospargi del pangrattato. Chiudi con un altro strato di melanzane, salsa di pomodoro e parmigiano. Inforna nel forno preriscaldato a 200°C per 20 minuti.

Che formaggio utilizzare per la parmigiana di melanzane blog @vicaincucina

Lascia riposare per 15 minuti prima di servire decora a piacere con foglioline di basilico.

Parmigiana di melanzane alla messinese ricetta con foto blog @vicaincucina

LE ORIGINI DELLA MELANZANA:

Mulinciana o milinciana, ma anche mirinciana sono i nomi dialettali della melanzana e deriva dall’arabo badin-gian che preso il suffisso “mela” – divenne mela-badingian e quindi melanzana. Originaria dalle Indie fu introdotta in Sicilia ed in Europa alla fine del XIV secolo (circa il 1380) dagli arabi, ma fu accolta molto tiepidamente. Solo verso la metà del 1800 farà il suo ingresso ufficiale nelle cucine europee.


Il perché di questo ritardo si deve in parte al forte sapore amarognolo nelle prime selezioni (fu fianco ritenuto “cibo velenoso o dannoso alla salute”), in parte al nome che si ritenne provenire da malum-insanum, mela che da la pazzia, cosa che secondo le voci del tempo poteva capitare a chi ne faceva uso. Fu merito dei padri Carmelitani la sua successiva grande diffusione.


✉ RICETTE VIA E-MAIL: È UN SERVIZIO GRATUITO E PUOI CANCELLARTI DALLA RICEZIONE IN OGNI MOMENTO:

Scrivi un commento:

 

VISUALIZZAZIONI 16.696